Flexible Working

In un clima di incertezza ed emergenza, che sembra non avere eguali nella memoria di nessuno di noi, ecco che un ruolo chiave è giocato da campagne social e iniziative di solidarietà digitale, in prima linea per fornire supporto ad aziende e cittadini.

È in questo scenario che ha preso forma Flexible Working, un progetto solidale a cui abbiamo aderito mettendo a disposizione le nostre competenze e il nostro know-how in ambito collaboration e che vede la partecipazione dei giganti dell'ICT: CiscoMicrosoft, 4ward, Durante, Far Networks, Lantech Longwave, Var GroupVariazioni e altri partner. Insomma aziende notoriamente in competition tra di loro hanno fatto squadra per raggiungere insieme un solo obiettivo: aiutare le organizzazioni del Paese ad adottare in breve tempo pratiche di lavoro da remoto. Flexible Working ha dato così vita a un portale, in cui le aziende, le scuole, il sistema sanitario, gli enti pubblici possono trovare informazioni, documenti, video tutorial su come abilitare il lavoro da remotoaccedere a servizi di supporto gratuito per implementare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. 

È importante sottolineare che l'adozione di un modello di lavoro agile non è solo un'iniziativa di work-life balance e welfare aziendale, ma implica un'evoluzione dei modelli organizzativi aziendali, richiedendo di agire su diverse leve: tecnologiche, manageriali, culturali. Ecco perché il progetto prevede anche 4 ore di consulenza gratuita da remoto al fine di veicolare i principi di base dello smart working e supportare le organizzazioni a scegliere la piattaforma, installarla ed utilizzarla.  

Ma nello specifico cosa significa e come si attiva il lavoro da remoto? Il portale dispone di 4 sezioni, all'interno delle quali è possibile esplorare le diverse metodologie utili per sperimentare nuovi modi di lavorare e facilitare le interazioni: 

  • Comunicazione - Sono descritte le possibili soluzioni che consentono di collaborare con altre persone proprio come se fossero seduti fianco a fianco.
  • Collaborazione - Vengono esaminate le tecnologie che permettono di lavorare contemporaneamente sullo stesso documento e di condividere materiale con clienti e fornitori.
  • Connessione - Vengono esplorate le varie possibilità di collegamento remoto che consentono di operare in sicurezza e tranquillità. 
  • Informazione - Vengono definiti documenti e best practices per abilitare il lavoro da remoto da un punto di vista culturale e normativo. 

Siamo orgogliosi di fare parte di questo progetto, perché ora più che mai è fondamentale collaborare e dare un contributo concreto. 

 

Scopri-l'inziativa-flexible-working